ZAFFERANO DI ROSSO

Bustina da 0,15gr, adatta per risotto per 4 persone. Zafferano di Rosso, raccolto e selezionato a mano, proposto al consumatore nella sua forma originale, in stimmi, in modo da garantire la massima qualità della spezia. Coltivato a Rosso di Davagna (GE).

4.50 Iva Inclusa

Esaurito

Confronta Prodotto
Categoria:
Descrizione prodotto

Spezia da sempre tra le più pregiate e costose, lo zafferano si ottiene raccogliendo ed essiccando gli stimmi del fiore Crocus Sativus. Tale pianta, di origine araba, fu portata in Europa nel basso medioevo, e l’Italia si rivelò uno dei migliori ambienti per la riproduzione di questo croco. Oggi Abruzzo e Marche, per le loro favorevoli condizioni climatico-ambientali e per le tecniche di lavorazione ancora tradizionali, sono un punto di riferimento mondiale per la qualità dello zafferano: la loro spezia è purissima, e i loro bulbi crescono più grandi della media.

Questo zafferano è in questo senso “figlio” della migliore tradizione mondiale: da Navelli, culla verde dello zafferano Abruzzese, i  bulbi sono stati piantati con la stessa tecnica secolare, la stessa cura e, perché no, condizioni ambientali sorprendentemente adatte.

Il  prodotto si caratterizza, come il migliore zafferano, per la lunghezza degli stimmi, e per il forte potere aromatizzante e colorante. La coltivazione e la raccolta, completamente naturali rispettano passo passo i tempi scanditi dall’esperienza abruzzese:

  • La cura nella preparazione del terreno, l’applicazione ciclica della rotazione delle colture e l’utilizzo di soli concimi naturali;
  • La raccolta effettuata completamente a mano e l’essiccazione sulla brace che garantisce una maggiore qualità del prodotto;
  • L’intervento annuale sul ciclo vitale dei crochi, con la selezione qualitativa dei bulbi, l’eliminazione di quelli meno sani per prevenire l’attecchimento di muffe e malattie specifiche e lo spostamento di questi ultimi in terreni più riposati e fertili, favorendone così lo sviluppo nell’anno a venire;

Quest’ultimo intervento, in particolare, è quello che rende migliore tale coltura rispetto a quella poliennale, praticata in altri paesi: la selezione infatti fa si che il prodotto finale sia di maggiore qualità.

La  produzione, che utilizza una porzione di territorio di non vaste dimensioni, e punta invece sulla cura costante e sull’ottimizzazione e la valorizzazione delle risorse in dotazione, è mirata in primo luogo non al conseguimento di una certa resa quantitativa, ma all’ottenimento di uno standard di qualità alto, se non addirittura di riferimento nel settore.

I  terreni in cui viene coltivato questo zafferano si trovano a Rosso di Davagna (Ge), proprio sopra alle ultime abitazioni del paese. Al confine tra bosco e abitato, costituiscono una sorta di oasi coltivata in perfetta sintonia con l’ambiente circostante.

Informazioni aggiuntive
Peso 0.5 kg